Approccio metabolomico basato sull’NMR per EVOO da alberi di olive secolari in Puglia

Campioni di olio microestratto da olivi secolari selezionati e caratterizzati geneticamente sono stati studiati per 1H NMR con un approccio metabolomico e analisi multivariata, in base alla cultivar e provenienza geografica, all’interno della regione di Puglia. Gli spettri 1H NMR degli oli sono stati analizzati con diversi metodi di pattern recognition, utilizzando sia tecniche statistiche non supervisionate (analisi delle componenti principali) sia supervisionate (analisi discriminante dei minimi quadrati parziali, analisi discriminante parziale ortogonale dei minimi quadrati (OPLS-DA)).

Gli EVOO ottenuti da ulivi secolari sono risultati facilmente differenziati per OPLS-DA non solo a seconda delle cultivar utilizzate, ma anche in base alla loro origine geografica all’interno dei diversi distretti pugliesi, tali da giustificare il mantenimento di una maggior biodiversità del germoplasma secolare della Puglia. Pertanto, le differenze nella composizione chimica e nei profili NMR degli olii EVOO possono essere spiegate sia dalla cultivar sia dall’area geografica.

Bibliografia

L. Del Cocco et al., Univ. del Salento , C:A:R:S:O: Consortium, CRA, Centro di Ricerca per l’Olivicoltura e l’Industria Olearia, Rende, C.H.I.E.A.M. Istituto Agronomico Mediterraneo di Bari (p. 1043-1052); European journal of lipid science and technology, vol. 115, n. 9 (2013)

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here