O-I investe 9 milioni di euro nello stabilimento di Aprilia

O-I (Owens-Illinois), protagonista mondiale nella produzione di packaging in vetro, ha recentemente investito 9 milioni di euro per l’aggiornamento tecnico e strutturale di uno dei forni fusori dello stabilimento produttivo di Aprilia. L’investimento ha interessato la ricostruzione del forno fusorio N°1. All’interno dello stabilimento sono state rinnovate alcune apparecchiature strategiche nella gestione del processo produttivo e installati software di ultima generazione per il controllo della produzione. Grazie a questi ammodernamenti sarà possibile gestire in maniera più efficiente i parametri di processo con importanti vantaggi anche nella qualità dei contenitori prodotti. Lo stabilimento è ora in grado di produrre anche contenitori in vetro di peso inferiore rispetto al passato, avvalendosi di un processo produttivo stabile.

aprilia3jpgGli interventi di rifacimento del forno hanno inoltre incluso l’implementazione di alcune soluzioni logistiche e impiantistiche che hanno ulteriormente migliorato la sostenibilità e l’efficienza energetica dello stabilimento oltre agli aspetti di sicurezza dei dipendenti. «O-I continua adinvestire in Italia perché considera il mercato italiano del Food&Beverage strategico e significativo – ha dichiarato Massimo Noviello, Country Group Executive Italia e Ungheria. O-I ha investito una somma considerevole con l’obiettivo di sostenere la competitività dell’azienda nel nostro Paese. Il recente investimento ad Aprilia è un importante indicatore dell’impegno di O-I nel rendere i propri stabilimenti efficienti e moderni così da migliorare le performance operative attraverso una migliore stabilità produttiva e più alti livelli di qualità».

Durante il periodo di rifacimento del forno di Aprilia, sono stati organizzati corsi di formazione in ambiti prioritari per O-I, quali sicurezza e  qualità, oltre a training specifici  sulle innovazioni tecniche apportate all’impianto e sul funzionamento delle nuove macchine di controllo installate. La formazione aziendale, per un totale di 1.500 ore, ha visto impegnati  180 dipendenti  dello stabilimento. «Lo stabilimento di Aprilia è un esempio di complessità produttiva importante a livello globale. Ogni giorno produciamo più di un milione di vasi e bottiglie con capacità variabile da 25 cl fino a 2 litri, con molteplici colorazioni del vetro che vanno incontro alle necessità dei nostri clienti»,  ha concluso Pasquale Scaramozzino, Direttore dello stabilimento di Aprilia.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here