Contenitori. Sempre più sostenibili?

Quando si parla di sostenibilità, i contenitori per bevande rappresentano spesso un esempio virtuoso. Molto si è fatto per ridurre il loro impatto sull’ambiente, ma nuove sfide incombono. Con il 2016 ha preso ufficialmente il via l’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, un programma d’azione in 17 obiettivi, una nuova sfida per i produttori e utilizzatori di bottiglie, lattine e cartoni.

L’Earth Overshoot Day, il giorno del sovra-sfruttamento della Terra, è caduto quest’anno l’8 di agosto. Da questa data fino alla fine dell’anno, immetteremo nell’atmosfera più anidride carbonica di quanto oceani e foreste riusciranno a riassorbirne, utilizzeremo più alberi di quanto la natura riuscirà a rigenerarne, pescheremo più pesci della capacità di ripopolamento degli oceani e dei mari. Il dato allarmante è che il giorno del sovra-sfruttamento della Terra cade di anno in anno sempre in anticipo, 5 giorni prima del 2015, più di un mese e mezzo prima rispetto all’inizio del nuovo millennio quando l’Earth Overshoot Day era alla fine di settembre. Un dato preoccupante anche se rispetto agli anni ’70 quando è iniziato il sovra-sfruttamento del pianeta, l’Earth Overshoot Day è oggi meno anticipato.

Recycling concept: drink cans in the trash bin. 3d renderingSostenibilità ambientale e non solo

La sostenibilità ambientale e lo sviluppo sostenibile sono al centro del dibattito mondiale e l’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite sancisce definitivamente l’impegno dei 193 Paesi membri per raggiungere i 17 SDGs (Sustainable Development Goals – Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile), un programma d’azione in 169 target entrato in vigore all’inizio dell’anno che si concluderà nel 2030. Un impegno quello proposto delle Nazioni Unite ad ampio respiro perché in gioco non c’è soltanto la sostenibilità ambientale, ma anche quella economico-sociale.

Anche il mondo dell’imballaggio si adegua ai nuovi obiettivi ONU. Molto si è comunque già fatto in questi anni in tema di sostenibilità ambientale per i contenitori destinati al mondo del beverage: il loro riciclo, l’utilizzo di materiali più virtuosi, la sgrammatura di bottiglie e lattine, lo sviluppo da parte delle aziende produttrici e utilizzatrici di processi produttivi sempre più green. Ma vediamo lo stato dell’arte in tema di sostenibilità dal racconto di alcuni protagonisti della filiera.

Vuoi continuare a leggere?

Se sei GIA’ abbonato accedi all’area riservata 

Se NON sei abbonato vai alla pagina degli abbonamenti

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Imbottigliamento © 2017 Tutti i diritti riservati