85 anni di Orval, birra trappista belga

Con la prima consegna datata 7 maggio 1932 cominciava ufficialmente la storia moderna della Orval, una delle birre trappiste più affascinanti e amate dagli appassionati. L’ottantacinquesimo anniversario è l’occasione per riviverne la storia e la leggenda.

L’Abbazia di Notre-Dame d’Orval venne fondata in Belgio attorno al 1070 ed è legata a doppio filo alla storia della contessa Matilde di Canossa, che vi trovò ospitalità pochi anni dopo. La leggenda narra che l’anello nuziale le cadde in acqua, così la contessa iniziò a pregare di ritrovarlo; fu a quel punto che una trota emerse dall’acqua porgendole l’anello. L’affascinante storia ispirò anche il simbolo dell’Abbazia e della birra trappista lì prodotta, che raffigura appunto una trota con un anello dorato in bocca.

La produzione della birra ha sempre fatto parte dell’attività dei monaci di Orval, dagli anni della fondazione del monastero e fino alla distruzione dello stesso nel corso della rivoluzione francese. È proprio per finanziare le opere di ricostruzione dell’Abbazia, iniziate nel 1926, che i monaci decisero di costruire un nuovo birrificio e di cominciare a vendere la propria birra anche all’esterno.

Fu così che sabato 7 maggio del 1932, ben 85 anni fa, la birra Trappista belga di Orval uscì per la prima volta dalle mura dell’omonima Abbazia. Definita da alcuni “la regina delle trappiste”, la Orval ha un gusto e un carattere particolari dati dal particolare processo produttivo, che prevede una doppia fermentazione e la luppolatura a freddo, il cosiddetto dry hopping, prima dell’imbottigliamento e della rifermentazione in bottiglia. Tutto ciò si traduce in profumi e sapori unici, con note speziate, pepate e leggermente agrumate, con una corpo pulito e piacevolmente secco ed un finale piuttosto amaro. Il bel colore dorato con riflessi arancioni e la schiuma pannosa che si sprigiona versandola nel calice trappista rendono la degustazione di Orval un’esperienza appagante ed emozionante, da concedersi per celebrare l’85esimo compleanno di questa perla della tradizione brassicola trappista.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here