Budweiser e la birra del futuro

Anheuser-Busch InBev deve il suo successo a due prestigiosi marchi: Budweiser e Bud Light. Oggi l’azienda è alla ricerca di un prodotto che possa essere altrettanto gradito ai consumatori. Bud Light Platinum ha riscosso un buon successo al momento del lancio ma non lo ha poi confermato. Si pensa quindi a qualche cosa di davvero nuovo come Budweiser Black Crown, Bud Light Lime-A-Rita e Beck’s Sapphire. I consumatori sono oggi attirati dalle birre artigianali, vogliono più qualità e proposte innovative come le birre invecchiate in botte, prodotti derivanti da processi che coniugano l’esperienza di enologi e mastri birrai, birre rare. ABI sta valutando quale strada imboccare anche perché quando ha parzialmente modificato i propri marchi leader è spesso incorsa in brutte disavventure. Nel 2012 ha cambiato la formula di Budweiser e pochi mesi dopo è stata accusata di annacquare il prodotto.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Imbottigliamento © 2017 Tutti i diritti riservati