Track21 Pacific Pale Ale: sogno di evasione

Ricordi e speranze per superare i giorni più difficili di questo 2021: un biglietto del treno, una cartolina, perfino una valigetta per trasportarla. La birra Track 21 Pacific Pale Ale diventa metafora del viaggio attraverso un packaging firmato BasileADV & Resistenza, che illustra un percorso, tra il beat e il vintage, per portarci oltre le barriere geografiche e farci riappropriare degli spazi di vita nuovamente popolati da un’umanità desiderosa di incontri.

Il viaggio, quello vero che ti fa girare intorno al mondo e poi ritornare, ma anche la metafora di una ritrovata libertà. Con questo packaging design, realizzato per Birrificio VentiTRÉ in collaborazione con Fedrigoni, Andrea Basile e Giuseppe Salerno si riprendono la scena per dare una nuova prospettiva, punto e a capo, alla degustazione della birra artigianale. Il suo ciclo produttivo e il percorso di creazione a tappe, con questo progetto assumono un nuovo significato, rendendo omaggio sia all’esperienza che al savoir fair italiani in questo campo.

Abbiamo chiesto ai designer di raccontarci genesi e sviluppo di questo nuovo concept.

Quando e come nasce il progetto per il packaging design Track 21?

«Questo grande progetto nasce dalla dura esperienza che i limiti della pandemia ci ha imposto inducendoci a voler progettare più che mai e, soprattutto, a farci capire quanto viaggiare sia necessario. Track21 non è solamente una birra, bensì rappresenta quell’idea di viaggio, di desiderio di muoversi ed esplorare che chiunque la abbia tenuta tra le mani ha potuto sentire. Una birra che ha viaggiato per noi attraverso qualunque mezzo di trasporto. Track21 è un progetto dallo stile vintage e dal carattere forte, che rivisita in chiave contemporanea la cultura della Beat Generation».

Perché legare il fattore del viaggio esperienziale alla birra e alla produzione artigianale?

«La birra è quella bevanda che si beve in compagnia, in qualsiasi occasione, e che soprattutto non ha barriere geografiche. La birra è l’occasione perfetta per far avvicinare le persone, così come lo è un’avventura durante un viaggio, un momento di convivialità, divertimento e spensieratezza. Per questo abbiamo pensato a una birra con un pack facile da trasportare con sé. Il processo che si nasconde dietro alla preparazione della birra è già esso stesso un lungo ed emozionante viaggio. Dalla raccolta del luppolo alla maltazione dei cereali, la macinatura, l’ammostamento fino alla cottura, la fermentazione. Un percorso con tante tappe che poi arrivano a destinazione, proprio come Track21, e terminano con l’imbottigliamento, l’etichettatura e la distribuzione al pubblico. Il nome Track è un binario, un percorso e il 21 sta per il 2021, l’anno che stiamo vivendo».

Vuoi continuare a leggere?

Se sei GIA’ abbonato accedi all’area riservata 

Se NON sei abbonato vai alla pagina degli abbonamenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here