Polykeg: fusti monouso a tutta innovazione

Produzione di fusti monouso in PET per varie applicazioni nel settore delle bevande alla spina. È questa la specializzazione di PolyKeg, società italiana con sede principale a Calcinate (BG), una filiale in UK e una recentissima unità commerciale e produttiva in Spagna. Un’azienda interessante, che ha messo a punto una gamma di prodotti innovativi adatti per un’ampia gamma di bevande, gassate e non gassate, come birra, vino, soft-drinks, sidro e così via. Una produzione che si è affinata negli anni, consentendo all’azienda di proporre prodotti leggeri, ma resistenti e totalmente sicuri. I fusti PolyKeg sono disponibili nelle versioni con sacca e senza sacca, in diversi formati e valvole. La compatibilità dei suoi fusti con tutti i sistemi di riempimento e spillatura esistenti costituisce un prezioso plus in grado di fare la differenza. Per conoscerli più in dettaglio, abbiamo fatto quattro chiacchere con Sergio Sonzogni, amministratore delegato di PolyKeg.

Quali sono le problematiche specifiche del comparto nel quale operate e quali le richieste e le necessità più pressanti? Come le risolvete?

L’importanza di una corretta gestione e riciclo del fusto vuoto costituisce una tematica molto sentita tra gli utilizzatori di fusti monouso e nel comparto birrario in Italia e all’estero. Con l’obiettivo di ottenere percentuali di riciclo della plastica più elevate, ogni singolo componente del fusto PolyKeg, inclusa la molla della valvola, è realizzato in materiale plastico. Questo ne consente una pratica separazione facilitandone il successivo riciclo. Forniamo ai nostri clienti precise indicazioni sulla natura dei materiali di imballaggio utilizzati, volte a un corretto approccio al riciclo dei nostri fusti.

Fusti monouso in PET
Polykeg è un’azienda italiana specializzata nella produzione di fusti monouso in PET per varie applicazioni nel settore delle bevande alla spina. L’esperienza sul campo e la costante ricerca rendono i prodotti dell’azienda lombarda altamente innovativi, sicuri e di elevata qualità. I fusti che propone sono adatti per un’ampia gamma di bevande gassate e non gassate. Sono stati concepiti per mantenere l’aroma ed il gusto del prodotto grazie ad un’alta barriera O2/CO2 e a un alto fattore di protezione alla luce. Tra i punti di forza dei suoi fusti segnaliamo la compatibilità con la maggior parte delle macchine di riempimento esistenti e con i sistemi di spillatura tradizionali, generalmente utilizzati per i fusti in acciaio, la facile impilabilità con vantaggi sia per lo stoccaggio sia per il trasporto e la loro resistenza nonostante siano leggeri. L’azienda è, infine, molto sensibile, alle tematiche legale alla sostenibilità. Infatti, con l’obiettivo di ottenere percentuali di riciclo della plastica più elevati e modelli di consumo e produzione più sostenibili, ogni singolo componente del fusto PolyKeg, inclusa la molla della valvola, è realizzato in materiale plastico. Questo ne consente una pratica separazione facilitandone il successivo riciclo. La leggerezza dei fusti monouso permette inoltre di ottimizzare la logistica, ridurre i mezzi di trasporto impiegati, evitare il reso dei fusti vuoti e le successive fasi di lavaggio e flussaggio con notevole riduzione dell’inquinamento ambientale. PolyKeg ha tra l’altro recentemente ottenuto la certificazione ISO 9001:2015 che rappresenta lo standard di riferimento a livello internazionale per il sistema di gestione della qualità.
I nuovi fusti in PET da 12 litri della Slim Line

Quali sono i punti di forza delle vostre più recenti novità?

Abbiamo un portfolio clienti davvero ampio e diversificato. Passiamo dai microbirrifici artigianali, i primi ad aver abbracciato la nostra proposta, alle realtà produttive industriali. È quindi fondamentale riuscire a rispondere a qualsiasi necessità del mercato con una gamma di fusti quanto più ampia e trasversale. Per questo l’offerta PolyKeg è in continua implementazione. Il nuovo formato slim dal diametro ridotto consente importanti vantaggi logistici, commerciali ed economici in termini di manipolazione, stoccaggio e trasporto dei fusti. Il formato 12L, nuovo membro della famiglia PolyKeg risponde ai nuovi trend, come quello delle birre speciali, ma anche del vino al bicchiere e prodotti di nicchia a basso consumo. Infine, ma non ultimo, il nuovo sistema anti-rotation ottimizza al massimo la stabilità dei fusti riducendone i diffusi rischi di spostamento in fase di trasporto.

Quali sono le novità di prodotto in serbo per i prossimi mesi?

Il fusto PolyKeg è il risultato di una costante ricerca che ci permette di offrire un prodotto in continuo miglioramento. Sono stati da poco lanciati i primi PolyKeg con la nuova valvola K che rende il nostro fusto compatibile con i connettori KK presenti sul mercato. Anche la valvola PRV costituisce un’importante novità che entrerà presto in produzione. Si tratta di un sistema studiato e brevettato da PolyKeg che consente lo scarico automatico di un eventuale sovrapressione una depressurizzazione del fusto facile e sicura. Sempre all’insegna della sicurezza, la nuova etichetta “sleeve” che rivestirà il fusto, fornirà informazioni, istruzioni ed avvertenze per una corretta gestione ed utilizzo. Ma non solo: la possibilità di personalizzarla permetterà al cliente di creare una propria, inconfondibile linea di fusti per il proprio prodotto.

E per quanto riguarda la nuova sede produttiva che sarà inaugurata a Barcellona?

PolyKeg España situata a Vilobì del Penedès, Barcelona, costituisce una società indipendente, di proprietà 100% PolyKeg alla quale fa capo un nuovo team commerciale, amministrativo e produttivo. Grazie alla maggiore capacità produttiva e a cinque snodi logistici dislocati tra Spagna e Portogallo, PolyKeg España garantirà un’efficiente copertura di tutta la penisola Iberica, l’ottimizzazione delle tempistiche di consegna e la riduzione dei costi legati al trasporto.

Libertà di scegliere con la valvola K
L’intera gamma dei fusti Polykeg è ora disponibile con la valvola K, compatibile con i connettori KK presenti sul mercato. I fusti prodotti dall’azienda bergamasca dotati di questa tipologia di valvola mettono a disposizione una serie di importanti vantaggi. In primo luogo, la possibilità di scegliere i fusti PolyKeg senza dover sostituire i connettori KK esistenti, grazie alla totale compatibilità della nuova valvola K. Inoltre, è possibile utilizzare la valvola K sia con la sacca sia senza. Tra le opportunità consentite da questo sistema è importante la possibilità di ovviare al problema della schiuma in fase di spillatura grazie al sistema esclusivo Polykeg BIK (Bag in keg), ovvero alla sacca con tubo pescante. La valvola K è disponibile sull’intera gamma dei fusti PolyKeg senza costi aggiuntivi, nelle versioni Premium, Smart e Basic con sacca o senza sacca. I formati sono da 12, 16, 20, 24 e 30 litri.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

[recaptcha]
Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here