Enolmeccanica Vallebelbo: quarant’anni di affidabilità, efficienza e performance

Festeggia quest’anno il suo 40° compleanno Enolmeccanica Vallebelbo, azienda cuneese specializzata nella progettazione, costruzione e commercializzazione di macchine tappatrici, capsulatrici e sciacquatrici per i settori del beverage (vino, birra, liquori, distillati e bevande analcoliche), degli alimenti liquidi (condimenti), della farmaceutica e della chimica.

Sin dalla sua nascita nel 1983, Enolmeccanica Vallebelbo ha puntato sulla gestione dell’intero processo produttivo, per garantire il pieno controllo di tutti i fattori che concorrono all’elevatissimo standard qualitativo delle macchine realizzate. Un’attenzione alla qualità e alle performance delle proprie macchine che, unita a un atteggiamento costantemente market e customer oriented, ha portato Enolmeccanica Vallebelbo a veder crescere ininterrottamente il proprio portafoglio clienti, in Italia e all’estero.

Da dove nascono performance e affidabilità?

  • Dai materiali: tutte le macchine di Enolmeccanica Vallebelbo sono realizzate con materiali di prima scelta quali acciaio inox Aisi 304, materiali plastici certificati per l’uso alimentare e altre leghe metalliche, con garanzia di robustezza e facilità di pulizia/sterilizzazione. Enolmeccanica Vallebelbo è inoltre azienda certificata ISO 9001 e garantisce l’utilizzo di soli materiali certificati di provenienza europea, per assicurare ai propri prodotti caratteristiche eccellenti e ottime prestazioni.
  • Dalla professionalità nella progettazione: le macchine di Enolmeccanica Vallebelbo sono progettate mediante sistemi CAD-CAM in base a criteri di funzionalità, rendimento, sicurezza e durabilità. Con applicazioni di progettazione 3D geometrica vengono realizzati modelli virtuali, supporto della costante innovazione dei prodotti esistenti e della creazione dei nuovi.
  • Dal rigore nella realizzazione: le parti meccaniche e strutturali sono costruite internamente alla fabbrica di Cossano Belbo con moderni centri di lavoro e CNC.
  • Dalla cura per i dettagli: rigidi controlli sono previsti ad ogni fase di lavorazione fino al collaudo finale, che avviene sul 100% dei macchinari prodotti.
  • Dal rispetto delle norme di sicurezza, che secondo i più recenti e rigorosi standard europei è garantito dalle certificazioni e omologazioni rilasciate dagli istituti di controllo e di omologazione internazionali.

Enolmeccanica Vallebelbo è certificata ISO 9001 (qualità del lavoro), ISO 14001 (impatto ambientale) e ISO 45001 (sicurezza sul lavoro). Lo stabilimento è alimentato da un impianto fotovoltaico di ultima generazione che permette l’indipendenza per oltre il 50% del fabbisogno energetico, evitando emissioni pari a 3.000 kg di CO2 al mese, corrispondenti a 88 alberi piantati. Una stazione di ricarica Plug-In completa la dotazione.

ANTARES-SR, il tappatore per tappo in sughero

ANTARES-SR di Enolmeccanica Vallebelbo è un tappatore per tappo in sughero, sia raso che a fungo. Con una produttività oraria di 2.700 bottiglie/ora, esso presenta un nuovo design con protezioni integrali in acciaio inox. Dotato di tramoggia meccanica per la distribuzione dei tappi e predisposizione per l’orientatore dei tappi stessi.

La semplicità d’uso è assicurata da cambi formato bottiglia e tappi rapidi, ideati per minimizzare i tempi di fermo linea, cambio altezza macchinario meccanico (con possibilità di azionamento elettrico) e variazione della velocità della macchina tramite inverter, che ne migliora il consumo energetico. La gestione della macchina e dei componenti elettrici avviene tramite PLC ed è prevista la possibilità di montare apposita sensoristica per un’automazione completa. Ad esempio, tramite sensori si possono rilevare: la mancanza di bottiglie in ingresso, l’accumulo di bottiglie in uscita, la mancanza di tappi nella tramoggia e la presenza del tappo sulla bottiglia in uscita. Prevista anche la possibilità di montare un modulo industria 4.0 con teleassistenza e controllo remoto. Le parti meccaniche per la movimentazione delle bottiglie sono dotate di sistemi di frizione e sensori di sicurezza che evitano l’incastro o la rottura degli stessi e delle bottiglie. Previsti anche sensori di sicurezza che garantiscono l’incolumità degli operatori a bordo macchina.

È possibile montare sistemi per la tappatura sottovuoto, così come per l’iniezione di azoto nel collo della bottiglia, e un livellatore del prodotto interno alla bottiglia stessa.

È infine possibile personalizzare il macchinario secondo esigenze di lavorazione (altezza e diametri tappi o bottiglie fuori standard) e renderlo certificabile per determinate normative extra-UE (o tensioni elettriche speciali).

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

[recaptcha]
Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here