Doppia fornitura Cavagnino& Gatti per Toso

Cavagnino & Gatti ha recentemente fornito all’importante cantina piemontese Toso di Cossano Belbo due nuove etichettatrici, che sostituiscono le precedenti macchine sempre di fornitura Cavagnino & Gatti.

Per la linea vermouth/ liquori è stata fornita una CG-84BL-1-14-4XPSHi-SFGD-CF-6CU-MP in grado di garantire una produzione fino a 10.000 bph con centraggio ottico e fino a 12.000 bph senza centraggio ottico. Questa etichettatrice presenta 14 piattelli portabottiglie, una stazione a colla e 4 stazioni per applicazione di etichette autoadesive di tipo XPSHi che consentono le seguenti applicazioni:

  • fascetta girocollo, etichetta di corpo, tax russa e controetichetta in carta autoadesiva più contrassegno ad L o U in carta colla su bottiglie cilindriche e sagomate di varie dimensioni per vermouth;
  • etichetta di corpo e controetichetta in carta autoadesiva in modalità no-stop più contrassegno ad L o U in carta colla su bottiglie cilindriche e sagomate di varie dimensioni per vermouth.

Per la linea vini la nuova etichettatrice è una CG-84BL-1-18-4XPSHi-1XPSRi-SFGD-CF-6CU-MP per produzioni fino a 10.000 bph con centraggio ottico e fino a 12.000 bph senza centraggio ottico. Questa etichettatrice presenta 18 piattelli portabottiglie, una stazione a colla e 4 stazioni per applicazione di etichette autoadesive di tipo XPSHi più una stazione per applicazione di etichette autoadesive di tipo XPSRi con terminale pneumatico per l’applicazione del collarone. Le applicazioni possibili sono le seguenti:

  • collarone spumante (o fascetta girocollo), etichetta di corpo, medaglia, tax russa (o contrassegno DOCG ad “I”) e controetichetta in carta autoadesiva più contrassegno ad “L”/”U” in carta colla su bottiglie cilindriche in vetro per vino e spumante;
  • collarone spumante (o fascetta girocollo), etichetta di corpo e controetichetta in modalità no-stop in carta autoadesiva più contrassegno ad “L”/”U” in carta colla su bottiglie cilindriche in vetro per vino e spumante.

Inoltre, vi è la predisposizione per il futuro inserimento di una sesta stazione in sormonto sulla stazione a colla per la futura applicazione del contrassegno adesivo.

L’etichettatrice è anche dotata di un gruppo di alimentazione etichette motorizzato a doppia bobina per il collarone, che consente una produzione continua senza necessità di fermo macchina per il cambio bobina.

Entrambe le etichettatrici rispondono a tutti i criteri previsti dal Piano Nazionale di Transizione 4.0, risultando 4.0 ready.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

[recaptcha]
Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*