L’edge computing per la trasformazione digitale dell’industria delle bevande: le soluzioni Schneider Electric

Resilienza, continuità operativa, efficienza produttiva sono alcune delle sfide che i settori dell’imbottigliamento e delle bevande devono affrontare. Da Schneider Electric un portafoglio di soluzioni per ogni esigenza

Il mercato delle bevande è un settore molto dinamico, sottoposto non solo ai continui cambiamenti nelle preferenze dei consumatori, ma anche a normative stringenti, problemi di sostenibilità, volatilità delle materie prime, requisiti di qualità e salute. Per essere competitivi i produttori sono chiamati a ottimizzare le prestazioni dell’intero processo produttivo, massimizzare l’efficienza energetica e assicurare la continuità operativa.

Schneider Electric è in grado di coprire tutte le esigenze generate da un moderno sito di produzione sia che si tratti di garantire un’alimentazione stabile e pulita, sia di offrire infrastrutture IT dedicate alla gestione dei dati generati dal processo produttivo. Grazie a un portafoglio completo di soluzioni integrate e servizi, si rivela il partner ideale per contribuire a migliorare la flessibilità, la tracciabilità e la sostenibilità dell’intera catena del valore del settore dell’imbottigliamento e delle bevande.

Soluzioni UPS per garantire continuità e qualità

Le interruzioni dell’alimentazione rappresentano un rischio elevato per il settore: un fermo sulle linee di produzione rischia di generare molte problematiche, tra cui la perdita di tempo di produzione e l’aumento delle spese per la manodopera, lo spreco di materie prime, la perdita di qualità dei prodotti.

Schneider Electric propone una gamma di UPS trifase (Galaxy, Symmetra and Easy UPS) da 10 kW a 4 MW progettati appositamente per evitare tempi di inattività e mantenere la sicurezza e la tracciabilità imposte da norme e leggi.

La sfida dell’Industrial Edge Computing

Digitalizzare il processo di produzione offre vantaggi indiscutibili: l’analisi dei dati in tempo reale permette alle aziende di rendere più efficiente l’intero processo produttivo. Investire in una infrastruttura IT dedicata permette di massimizzare il valore di macchine e impianti, ridurre i costi per la manutenzione e, ovviamente, evitare fermi inattesi.

L’edge computing, infatti, offre la possibilità di posizionare la potenza di calcolo, l’archiviazione e l’analisi dei dati vicini alla produzione, riducendo la latenza e consentendo la gestione di enormi quantità di dati IIoT in tempo reale.

I Micro Data Center EcoStruxure sono una soluzione perfetta per il settore poiché offrono flessibilità e portabilità, oltre a sicurezza e affidabilità di un data center tradizionale. Sono sistemi rack pre-integrati con tutti i componenti edge computing necessari: server, alimentazione, raffreddamento, accesso e sicurezza gestiti, infrastruttura fisica, software di monitoraggio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here