sedApta e Campari Group: come automatizzare il monitoraggio della linea di imbottigliamento

Campari ha deciso di automatizzare il processo di monitoraggio della linea di imbottigliamento Crodino a Novi Ligure, creando così il giusto presupposto per l’implementazione della soluzione sedApta «Manufacturing Performance Monitoring» integrata ai sistemi gestionali. Dal punto di vista tecnico, è stata quindi richiesta la capacità di comunicare con macchine recenti di fornitori diversi, ma anche la versatilità nell’integrare macchinari non necessariamente di ultima generazione. Inoltre, vista anche l’evoluzione dei processi gestionali interni, è stata prevista già dalle prime fasi di analisi la capacità di adattarsi alle future soluzioni in ambito tracciabilità presenti nella Road Map evolutiva di Campari.

Particolare attenzione è stata data alla formalizzazione e sviluppo degli indicatori di processo (KPI), definiti secondo gli standard DIN del settore (8782, 8783, 8743) che costituiscono le principali specifiche delle reportistiche di monitoraggio.

Per quanto riguarda l’architettura IT, la soluzione è stata progettata per essere facilmente implementata nei principali stabilimenti del Gruppo rispettando i vincoli di Security di Campari utilizzando una soluzione cloud «ibrida», basata su servizi «Paas» di Azure. In ultimo è stata sviluppata anche l’integrazione tra i sistemi di Ticketing di Campari e quello di sedApta in modo da avere un unico Point of Contact in caso di anomalie del sistema.

Il progetto si pone come modello sia per ulteriori linee dello stesso stabilimento, sia per le principali realtà produttive italiane ed estere del Gruppo, allo scopo di costituire uno standard di monitoraggio produttivo efficace.

Il progetto ha previsto l’implementazione dei seguenti moduli applicativi sedApta:

  • Shop Floor Monitor
  • Suite O.S.A. – Analytics
  • Communication Manager

La soluzione, attualmente in fase di roll-out, modella la linea come un insieme di macchine monitorate singolarmente, di cui il blocco riempitrice determina le performance complessive dell’impianto. Il sistema di avanzamento della produzione acquisisce in modo automatico dalle macchine due classi di informazioni:

  • Stato delle macchine, quantità prodotte, scarti casualizzati, tempi e causali di fermata
  • Variabili significative di processo.

Per le macchine certificate secondo Industry 4.0 è stato anche implementato il flusso bidirezionale di scambio informazioni con il sistema gestionale, secondo quanto previsto dalla certificazione.

Le informazioni raccolte sono visualizzate in tempo reale direttamente sui PC a bordo linea attraverso indicatori di performance che riportano, sia a livello di linea che di singola macchina, OEE di linea, Efficienza macchina, Quality Index, diagramma di Pareto delle fermate e Quantità prodotte nel turno.

Grazie alla completa integrazione tra i dati raccolti dal campo e gli strumenti di reportistica, la soluzione sedApta ha implementato tutti KPI richiesti dal cliente rendendo disponibili una collezione di report orientati al:

  • monitoraggio delle performance della linea
  • controllo qualità relativo ai materiali in ingresso (bottiglie) e generazione degli scarti generati durante il processo
  • controllo delle principali variabili di processo, in particolar modo per il Pastorizzatore, Mixer e CIP.

Sin dalle prime fasi di avviamento, la soluzione ha evidenziato subito i principali benefici che un sistema di monitoraggio automatico può portare, in particolare:

  • Controllo puntuale delle principali inefficienze dovute ai fermi macchina, con indicazione immediata tramite diagrammi di Pareto dell’incidenza delle diverse nature di fermata
  • Controllo delle difettosità dei materiali di ingresso (bottiglie) attraverso diagrammi di Pareto dei difetti riscontrati dagli EBI e loro correlazione con i lotti fornitori utilizzati
  • Controllo dei principali parametri di processo (es. CIP) con l’indicazione del corretto esito del processo stesso acquisita dalle macchine anche in assenza di presidio
  • Accuratezza nella dichiarazione delle quantità prodotte attraverso un controllo step by step della generazione degli scarti durante i passaggi del prodotto tra una macchina e l’altra (nastri trasportatori)
  • Gestione accurata dei tempi di Setup per il calcolo dell‘OEE della linea attraverso matrici di setup implementate a sistema.

Il Gruppo sedApta ha offerto a Campari una soluzione “taylor-made”, e si è mostrato quale alleato strategico e vincente in grado di procedere, attraverso l’analisi intelligente dei dati, alla sua applicazione ottimale nella realtà aziendale specifica. Un supporto tecnico che rende le aziende che si affidano alle soluzioni sedApta ancor più competitive per il mercato di riferimento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here