Sidel contribuisce agli obiettivi di igiene e sostenibilità di Apemin Tusnad per l’acqua minerale naturale e frizzante

Apemin Tusnad, noto produttore romeno di acqua minerale, ha investito in una linea completa Sidel per imbottigliare acqua naturale e frizzante in PET, soddisfacendo così le mutevoli richieste del mercato e gli obiettivi aziendali di sostenibilità. Grazie alla soluzione Combi SF300 di Sidel con cadenza di 18.000 bph e all’introduzione di innovazioni del packaging quali il lightweighting e l’uso di finiture del collo più corte, è stato ottenuto un impatto ambientale più ridotto, con elevati standard igienici e un risparmio medio del 5% sul consumo di plastica.

Fondata nel 1999, Apemin Tusnad è una delle principali aziende imbottigliatrici di acqua minerale della Romania. Dall’avvio dell’attività, ha investito oltre 30 milioni di euro in tecnologia, arrivando a sviluppare una capacità produttiva di 50.000 litri all’ora. L’azienda possiede tre brand: Tusnad, Artesia e Izvorul Ascuns. Apemin Tusnad imbottiglia acqua minerale ricavata dalle sorgenti delle montagne vulcaniche Harghita, situate in un’area naturale incontaminata – un’acqua la cui alta qualità era già nota nel XVI secolo.

Apemin Tusnad è un’azienda privata che lavora in armonia con l’ambiente e punta a fornire ai consumatori un’acqua purissima. A tale scopo, si impegna a proteggere la sorgente della sua acqua minerale, oltre ad assicurare l’igiene dell’intero processo di imbottigliamento.

Nel 2020, in Romania la quota di mercato dell’acqua in bottiglia corrispondeva al 51% del mercato degli analcolici[1]. Inoltre, i consumatori hanno iniziato a prestare più attenzione alla qualità superiore dell’acqua e anche il consumo “on-the-go” è aumentato a fronte di una maggiore praticità.

 L’igiene al fianco della sostenibilità

La partnership con Sidel è iniziata nel 2003, quando nello stabilimento di Tusnad è stata installata la prima linea PET completamente automatica. Dopo la visita di alcune referenze in Italia nel 2019, l’azienda si è rivolta nuovamente a Sidel per migliorare le performance con una nuova linea PET. Alla luce degli elevati standard tecnici e igienici dell’impresa romena, la scelta è caduta su una nuova linea PET per acqua minerale naturale e frizzante dotata di un nuovo Sidel Combi. Tutte le operazioni di formazione, riempimento e chiusura delle bottiglie vengono eseguite all’interno di un sistema integrato e totalmente automatizzato. Quindi, l’intero processo di imbottigliamento dell’acqua minerale – dalle falde acquifere sotterranee fino all’ambiente chiuso di riempimento – avviene in un sistema controllato, senza alcuna interazione biologica esterna. Inoltre, grazie alla riempitrice Sidel SF300 con carter ridotto, è più facile preservare la purezza e il carattere minerale dell’acqua, all’interno di un ambiente di riempimento compatto sottoposto a costante sovrapressione con filtri HEPA per assicurare i massimi standard igienici.

La soluzione integrata BlendFill di Sidel per il riempimento e la carbonatazione contribuisce anche alla sostenibilità di Apemin Tusnad perché richiede meno componenti e funzioni e riduce il consumo di CO2 , generando un minore impatto ambientale. Inoltre, a partire dal 2020 i brand di Apemin Tusnad sono prodotti con preforme lightweight e finiture del collo più corte, che permettono di risparmiare in media il 5% della plastica per ogni bottiglia.

La flessibilità produttiva e il servizio locale generano fiducia

La nuova linea completa per l’imbottigliamento in PET di acqua naturale e frizzante può raggiungere una cadenza di 18.000 bph e accoglie vari formati, da 0,5 a 2,5 litri, aumentando del 40% la capacità produttiva. «Abbiamo scelto Sidel non solo per la forza delle sue soluzioni PET, ma anche per l’eccellente servizio fornito localmente. Durante l’intera fase di pre-contrattazione e il periodo di esecuzione, abbiamo riscontrato un alto livello di professionalità da parte dello staff Sidel, con chiare comunicazioni e un attento supporto. Questa è la sinergia che ricerchiamo in un partner», conclude Gyarfas Kurko, titolare di Apemin Tusnad.

[1] Global Data, (2020)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here