SIMPL-CUT ™, la rivoluzione tecnologica di P.E. Labellers per le etichettatrici Roll-Fed

P.E. Labellers presenta un innovativo sistema di taglio e incollaggio che stravolge il tradizionale principio di funzionamento della macchina. Clienti in tutto il mondo usano etichettatrici Roll-Fed colla caldo. Si tratta di una tecnologia molto efficace per applicazioni ad alta velocità di etichette completamente avvolgenti. Nonostante sia largamente consolidata, la tradizionale Roll-Fed presenta due svantaggi: il primo, gli elevati costi nella manutenzione dei sistemi di taglio e incollaggio e per i molti interventi tecnici necessari. Il secondo, il famigerato fermo macchina necessario per pulire il tamburo e altre superfici.

«Volevamo qualcosa in più per i nostri clienti – spiega Bruno Negri, Senior Vice President di P.E. Labeller . Conosciamo molto bene le macchine Roll-Fed, e proprio grazie all’esperienza maturata in cinquant’anni di attività sappiamo anche quali limiti presentano. Ecco perché abbiamo creato Simpl-Cut, che risolve questi problemi in modo brillante e realmente rivoluzionario».

La tecnologia brevettata da P.E. offre una qualità superiore nel sistema di etichettatura, ottimizzazione nei processi, riduzione dei costi. Ma come è possibile? Il motivo è legato non ad uno, ma a ben 5 step evolutivi introdotti con la soluzione Simpl-Cut. Il primo, il sistema di taglio, che – come dice il nome stesso – è estremamente semplificato. È infatti eliminata la lama fissa di contrasto per il taglio dell’etichetta, solitamente utilizzata nelle macchine Roll-Fed. Nella Simpl-Cut il cambio lama è immediato: essa può essere sostituita in meno di un minuto, senza necessità di regolazioni. L’operazione è talmente elementare che può essere eseguita da qualsiasi operatore. Il secondo, la colla calda applicata prima del taglio. In tal modo il tamburo risulta sempre pulito e questo incide enormemente sull’ottimizzazione dei processi produttivi dei Clienti, perché vengono eliminati gli odiati fermi macchina, spesso causati dalla contaminazione della colla sul tamburo. L’applicazione della colla calda prima del taglio, oltre ad azzerare blocchi o inceppamenti, evita anche il fermo dovuto alla pulizia del tamburo.

Il terzo step evolutivo: è presente un unico tamburo per il taglio e trasferimento dell’etichetta, che significa drastica riduzione (quasi annullamento) della manutenzione. Questo consente inoltre di ottenere cambi formato molto più rapidi. La quarta innovazione della Simpl-Cut: questa tecnologia consente di avere fino a 5 divisioni sul tamburo, riuscendo così a garantire una flessibilità e velocità mai raggiunte. Solitamente una macchina Roll- Fed presenta un numero di divisioni fisse (da 3 a 4). La nuova Simpl-Cut può invece utilizzare un numero variabile di divisioni (3, 4 o 5) a seconda delle esigenze. Il diametro del contenitore e la velocità nell’etichettatura non rappresentano più dei limiti e ciascun contenitore può essere etichettato alla propria velocità ideale.

La quinta novità, lo svolgimento dell’etichetta “no-stress”. Questo innovativo sistema a bassa tensione mantiene la tenuta delle etichette e consente di lavorare anche con film più sottili e più economici. In sintesi, garantisce l’ottimale gestione dei materiali di etichettatura utilizzati.

«Ma non ci siamo fermati qui – continua Bruno Negri -. Ci siamo spinti oltre e abbiamo realizzato anche la versione Simpl-Cut Flex, una macchina etichettatrice due volte rivoluzionaria. Questa soluzione propone uno step ulteriore e combina su un’unica stazione due differenti tecnologie: roll-fed con colla a caldo e linerless pre-adesivizzata. In questo modo veniamo incontro completamente alle esigenze dei Clienti, offrendo una flessibilità ineguagliabile, perché si può passare da una tecnologia all’altra con la massima libertà di scelta, in meno di un minuto e utilizzando lo stesso tamburo. La versione Flex offre anche un altro grande plus: la possibilità di applicazioni avvolgenti termoretraibili. Una caratteristica che i mercati del Beverage e delle Mineral Waters ci richiedono sempre di più oggi».

Le linerless pre-adesivizzate a bobina sono apprezzate e sempre più richieste, attualmente utilizzate in varie applicazioni: dai soft drinks, alle acque minerali, dai succhi di frutta agli yogurt da bere. Per questo anche i fornitori di etichette pre-adesivizzate crescono costantemente a livello globale, garantendo quindi un buon approvvigionamento di materiale ai possessori di macchine con tecnologia adesiva.

«Quando i clienti vedono la Simpl-Cut all’opera restano impressionati dalla sua efficacia e facilità di utilizzo – conclude Bruno Negri –. Sono in molti a volersi dotare di questa innovativa tecnologia, tanto che oggi contiamo già decine di macchine installate nel mondo. Famosi brand di acque minerali naturali sono stati tra i primi a beneficiarne. Ad esempio Spumador, del gruppo Refresco, ha già 4 Simpl-Cut Flex installate presso differenti stabilimenti, con l’obiettivo di acquistarne di nuove. Volvic, brand del Gruppo Danone, rappresenta un’altra importante referenza».

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

[recaptcha]
Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here