Amorim Cork Italia e Vetreria Etrusca, al via la collaborazione nel nome di Vinolok

Un nuovo modo di pensare alla fornitura di tappi e bottiglie, per un’esperienza funzionale ed esclusiva ai propri clienti, forti del nuovo concetto di chiusura espresso da Vinolok: nasce da questi presupposti la scelta di Amorim Cork Italia di avviare quale prima collaborazione in materia quella con Vetreria Etrusca, storica realtà nazionale nella produzione di bottiglie in vetro.

Da un lato, Amorim Cork Italia ha dapprima scelto di distribuire Vinolok, brand protagonista del vetro, nel nome della sostenibilità più innovativa e del design più puro. Dall’altro lato si è avvalsa di un marchio storico, quale quello di Vetreria Etrusca, che da sempre dedica le sue produzioni ai migliori superalcolici, vini e oli, e ora vuole unire la purezza dell’estetica alla funzionalità delle bottiglie. L’intento è quello di proseguire in un percorso di eccellenza sensoriale, avviato proprio con Vinolok, per stabilire uno standard di bottiglie perfette sia per il raso bocca del tappo in vetro che per i tappi di sughero. Questo avviene nell’ottica di assicurare uno dei più elevati livelli possibili di efficienza al cliente, che acquista un modello e può utilizzare diverse chiusure.

Dichiara in merito Roberto Bartolozzi, Amministratore Delegato di Vetreria Etrusca: «Siamo particolarmente orgogliosi di questa nuova collaborazione con due aziende protagoniste del mercato di alta gamma. Significativo il primo incontro con Carlos Santos: in un clima di piacevole sintonia, abbiamo intuito che sarebbe nata presto un’opportunità interessante per la crescita reciproca delle aziende, che condividono i medesimi valori e investono costantemente nell’innovazione, nel rispetto dell’ambiente».

Commentando questa collaborazione, Edina Kiss, Technical Project Manager di Vinolok, sottolinea: «Siamo entusiasti di questa collaborazione e c’è così tanto in termini di sostenibilità, convenienza e innovazione del packaging premium che ci sembra sia il naturale proseguimento del nostro portafoglio di bottiglie esistente per continuare a sviluppare una collaborazione strategica nei segmenti del vino e dei superalcolici».

Conclude Carlos Veloso dos Santos, a.d. di Amorim Cork Italia: «La collaborazione con Vetreria Etrusca è l’avvio di un percorso che pochi possono dire di aver intrapreso nel packaging di alta qualità, a livello globale, arricchito dal valore aggiunto della sostenibilità. Un valore oggi imprescindibile, che passa attraverso i dettagli e i dettagli per noi sono cristallini, come Vinolok: massima espressione della trasparenza verso i nostri clienti».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here