Il C27 Mini di Cadalpe: il piccolo per distillati di qualità

Un impianto di distillazione discontinuo per la produzione di distillati di alta qualità con il minimo di impurezze. È questa, in estrema sintesi, il sistema C27 Mini che Cadalpe – società veneta specializzata in prodotti e impianti per enologia, distillazione e birra – ha sviluppato pensando alle esigenze delle aziende di piccole e medie dimensioni che vogliono ottenere distillati di notevole pregio: acquavite d’uva o di frutta fermentata, brandy, grappa, whisky, gin e distillati di birra. «Nell’ambito della nostra offerta – ci racconta Massimo Marcon, CEO di Cadalpe – la distillazione è da sempre un settore cardine e storico ed è un settore in cui il brand Cadalpe è molto affermato. Nel mercato europeo e mondiale i produttori di brandy, grappa, acquavite d’uva e di frutta fermentata sanno di poter contare sulla nostra lunga esperienza e sulla collaborazione più completa per realizzare ovunque l’impianto desiderato. In questo ambito siamo in grado di offrire attrezzature quali disalcolatori continui di vinaccia e fecce, colonne di distillazione continua, distillatori discontinui con capacità di carico di 1000 litri (adatti per svolgere il ciclo manuale oppure in automatico, con monitoraggio delle principali fasi di processo) e distillatori discontinui con capacità di carico da 300 litri, che operano manualmente».

L’impianto di distillazione discontinuo C27 Mini

«Lo abbiamo realizzato – spiega Marcon – sulla base della lunga esperienza nella realizzazione del nostro distillatore discontinuo più grande, il C27, la cui capienza di carico è di 1000 litri. Dal mercato ci arrivavano molte richieste per un impianto di dimensioni minori, quindi anche più economico. La versione “Mini” è adatta a piccole e medie aziende che si approcciano al settore della distillazione o che vogliono produrre distillati particolari e di elevata qualità partendo da piccole quantità di materia prima. Il C27 Mini da 300 litri ha le medesime caratteristiche e funzionalità del fratello maggiore, permettendo una produzione di qualità molto elevata».

Vuoi continuare a leggere?

Se sei GIA’ abbonato accedi all’area riservata 

Se NON sei abbonato vai alla pagina degli abbonamenti

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

[recaptcha]
Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here