La nuova bottiglia R-PET 50% da 1,5 L di Ferrarelle

Ferrarelle SpA, l’unica azienda dell’acqua minerale in Italia ad avere uno stabilimento dedicato al riciclo della plastica, è lieta di annunciare l’arrivo della bottiglia R-PET 50% da 1,5 L sugli scaffali della Grande Distribuzione Organizzata. Un nuovo, importante passo in avanti per l’azienda nell’ambito del suo progetto “bottle to bottle”, sviluppato pensando alle più classiche dinamiche dell’economia circolare e diventato realtà nello stabilimento di Presenzano (CE). Un impianto avveniristico, inaugurato nel 2019 e frutto di un investimento di 27 milioni di euro, pensato per produrre e rimettere in commercio bottiglie nuove e 100% riciclabili, costituite al 50% da R-PET (PET riciclato direttamente dall’Azienda).

Grazie a questo procedimento, Ferrarelle SpA toglie ogni anno dall’ambiente 20.000 tonnellate di plastica, molte di più di quante ne usa per produrre bottiglie con plastica riciclata. La sostenibilità ambientale rappresenta, infatti, una delle maggiori priorità per l’azienda che si impegna, giorno dopo giorno, per un mondo a impatto -1.  Questa filosofia vuole spingere le persone a riciclare correttamente la plastica e a farsi portavoce di questo importante messaggio. Solo se tutti iniziamo a riciclare in modo corretto e persuadiamo anche gli altri a fare lo stesso, potremo vivere in un mondo in cui si ricicla più di quanto si consuma, proprio come fa Ferrarelle che ricicla più plastica di quanta ne consuma. Bisogna che tutti facciano di più, bisogna togliere dall’ambiente più di quanto si immette. E i rifiuti possono essere importanti risorse, se correttamente riciclati.

Lo stabilimento di Presenzano rappresenta solo una parte dell’impegno C.S.R dell’Azienda, già fortemente impegnata in ambito sociale, nella tutela ambientale, nella valorizzazione del patrimonio culturale. Da sempre, Ferrarelle SpA è vicina al territorio e alle persone, ritenendo che per fare impresa in maniera virtuosa sia importante restituire valore alla società.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here