Togni SpA, le acque del parco Gola della Rossa e di Frasassi in PET e vetro

Istituito nel 1997 ed esteso per circa 10.000 ettari, il Parco naturale regionale della Gola della Rossa e di Frasassi è un cuore verde all’interno della provincia di Ancona, nelle Marche, ed è noto ai più per ospitare una delle maggiori attrazioni turistiche della regione, le Grotte di Frasassi. Proprio qui, a Genga, ha sede lo stabilimento di circa 14.000 metri quadrati in cui la Togni SpA – azienda marchigiana operante nel settore delle acque minerali, ma non solo – imbottiglia in PET le proprie acque, mantenendo al contempo uno stabilimento per l’imbottigliamento in vetro presso San Cassiano, nel comune di Fabriano, in provincia di Ancona.

Acqua Togni in PETCon oltre sessant’anni di attività alle spalle, l’impresa – ora gestita dalla figlia del fondatore Luigi, Paola Togni – ha la propria sede amministrativa a Serra San Quirico, in provincia di Ancona, e impiega oltre un centinaio di addetti, con risultati economici che nel 2017 le fanno dichiarare un fatturato di oltre 54 milioni di euro, con un export a quota 10% che punta al raddoppio nel biennio. Solo per quanto riguarda il mondo delle acque oligominerali parliamo di 3,3 milioni di ettolitri di acqua imbottigliata complessivamente nell’ultimo anno per un totale di 322 milioni di bottiglie, di cui ben oltre la metà in PET. Tra le prime 10 aziende nella distribuzione moderna italiana delle acque oligominerali, con quattro sorgenti (Frasassi, Elisa, Gaia, San Cassiano) e due stabilimenti di imbottigliamento (Genga e San Cassiano), Togni SpA è inoltre attiva nel mondo delle bollicine e in quello della birra artigianale distribuendo i propri prodotti su territorio nazionale e internazionale, sia nel canale Ho.Re.Ca che, soprattutto, in quello della Grande Distribuzione Organizzata (cui va il 67% delle vendite). Intrapresa l’attività di spumantizzazione già negli anni ’50 e ora a quota 13 milioni di bottiglie l’anno, il marchio Rocca dei Forti l’ha così consacrata, dal 2014, come prima azienda spumantistica del canale moderno in Italia. Mentre per quanto riguarda le birre artigianali, Togni è entrata da qualche anno nel mercato, commercializzando l’etichetta Terza Rima e distribuendo sul territorio nazionale la birra trappista Achel e la birra speciale belga Vaurien.

Prima di farci accompagnare dal responsabile Natale Bazzucchini in visita allo stabilimento produttivo di Genga, fiore all’occhiello aziendale in quanto a macchinari e processi produttivi, abbiamo parlato di sviluppo e strategie imprenditoriali della società con l’amministratore unico Paola Togni, che da sola è oggi riferimento di mercato per marchi noti come GocciaBLU, Frasassi, Gaia, Elisa e San Cassiano.

Vuoi continuare a leggere?

Se sei GIA’ abbonato accedi all’area riservata 

Se NON sei abbonato vai alla pagina degli abbonamenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here