Vinventions: la gamma Nomacorc si rifà il look e alza il livello delle prestazioni

Per Vinventions la chiusura del vino è un atto enologico di grande importanza nella gestione del profilo aromatico e della durata di conservazione del vino. Dalla nascita di Nomacorc nel 1999, Vinventions ha fornito soluzioni uniche e innovative per rispondere alle sfide dell’industria vinicola. Vinventions è stata la prima ad offrire la garanzia di una chiusura senza TCA ed è stata anche pioniera nella gestione dell’ossigeno attraverso la chiusura, per evitare l’ossidazione e la riduzione.

«Abbiamo una competenza unica in questo campo, poiché siamo stati i primi a fornire una vera e propria gamma di chiusure in grado di consentire la gestione dell’ossigeno per l’industria del vino. Le chiusure Nomacorc sono ancora oggi le più efficienti sul mercato sotto questo aspetto. Abbiamo voluto perfezionare queste prestazioni adattando ancora di più la gamma Nomacorc alle esigenze di ossigeno dei vini», spiega Stéphane Vidal, General Manager Europe & Head of Innovation, di Vinventions.  

La tecnologia di coestrusione, unica e brevettata, permette sia di ottenere un ingresso di ossigeno controllato e definito per ogni prodotto, assicurando allo stesso tempo anche una perfetta coerenza tra le chiusure della stessa categoria, il che evita le variazioni da bottiglia a bottiglia legate alla chiusura. «Per ogni segmento della gamma, l’ingresso di ossigeno permesso dalla chiusura è ridotto per rispondere meglio alle tendenze enologiche attuali. Tuttavia, offriamo ancora permeabilità molto distinte in tutta la linea Nomacorc, capaci di adattarsi alla diversità dei profili dei vini e dei canali di distribuzione», afferma Romain Thomas, Nomacorc Product Manager & WQS Brand Expert.

Tutte le chiusure sono state migliorate anche dal punto di vista estetico. «L’aspetto delle chiusure è stato migliorato in tutta la linea Nomacorc per sostenere i nostri clienti nelle loro esigenze e aspettative di marketing. L’aspetto visivo gioca un ruolo importante nella percezione del consumatore», continua Romain Thomas.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

[recaptcha]
Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*