Baladin e Altromercato presentano Nazionale Bio “Revolution” e Fair Cinnamon

Due nuove birre vive e artigianali che nascono da un percorso di conoscenza che ha origini lontane ma che si è sviluppato nel corso del 2018, una collaborazione tra due realtà italiane che ha permesso di pensare a un progetto capace di comunicare e valorizzare temi e pensieri condivisi all’insegna dell’eccellenza e dell’innovazione. Il birrificio agricolo Baladin racconta, attraverso le sue birre, una filosofia che pone al centro l’attenzione nei confronti della filiera agricola che produce la materia prima, ponendo anche la massima cura nel processo di trasformazione e distribuzione con l’intento di concentrare il pensiero nei confronti del rispetto della natura e dell’uomo. Una filosofia che ben si sposa con il consorzio Altromercato, la principale realtà di Commercio Equo e Solidale in Italia.
Il progetto parte da un’idea condivisa, quella di poter raccontare, attraverso l’universo delle birre due temi: tutto il buono dell’Italia e i sapori del Sud del Mondo. Teo Musso, fondatore Birrificio Baladin: «Da anni pensavo a una collaborazione con Altromercato di cui ammiro gli intenti e l’impegno profuso nel rendere concreti i messaggi di solidarietà ed equità sociale. Attraverso le mie birre io ho l’ambizione di parlare con chi le beve e mi auguro che i messaggi che vogliamo esprimere con questa versione di Nazionale e con Fair, arrivino con forza e con gusto». Cristiano Calvi, Presidente Altromercato: «Per Altromercato questa collaborazione significa transizione e contaminazione e apre una nuova fase in continuità con il nostro impegno di portare l’esperienza di 30 anni di filiere eque e sostenibili nella vita delle persone ogni giorno. Produrre birre di eccellenza come quelle create dal Birrificio Agricolo Baladin, è stato un piacere e una sfida che deve portare il mondo delle Botteghe Altromercato ad essere ospitale e a raccontare i suoi valori e le sue storie ad un numero sempre maggiore di persone».

Le nuove birre Baladin e AltromercatoLe due nuove birre

Baladin Nazionale Bio “Revolution” è una versione speciale di uno dei best seller dello storico birrificio Baldin, “La nazionale”, la prima birra artigianale 100% italiana. Per questo progetto, per l’occasione in versione biologica, sono state utilizzate tutte materie prime provenienti dal territorio nazionale e anche da filiere Italiane Altromercato. Acqua delle Alpi Marittime, malto d’orzo, luppolo, coriandolo biologici e italiani e gli agrumi, forniti da Altromercato (bergamotto e scorza di arancia dolce), biologici ed equosolidali provenienti dalla Calabria e coltivati dalla cooperativa Goel Bio, una comunità di persone, imprese e cooperative sociali che operano per il cambiamento e il riscatto della Calabria. Il 2018 per questa collaborazione è l’anno di partenza di un progetto ambizioso da cui il nome virgolettato. Si stanno infatti preparando i terreni in Puglia, dalle filiere caporalato free Altromercato, che utilizzeranno le sementi selezionate dagli agronomi Baladin per coltivare l’orzo distico primaverile che verrà impiegato nella ricetta. Territori in cui Altromercato è già attiva sostenendo piccoli produttori della filiera del pomodoro “Tomato Revolution” che operano su beni confiscati alla mafia e in aree a rischio della manodopera e sfruttamento
aiutandoli a garantire il rispetto dei diritti del lavoro ed un compenso equo. Il risultato è una birra viva, non pastorizzata e rifermentata in bottiglia. Dal colore chiaro è caratterizzata da una schiuma pannosa e da gradevoli sentori di cereale e di luppolo. In bocca è fresca e dissetante e risulta facile da abbinare con i piatti della cucina italiana.

Baladin Fair Cinnamon vuole raccontare il Sud del mondo attraverso due ingredienti storici per il commercio equo: la cannella e lo zucchero. Altromercato ha selezionato, per la ricetta, la cannella, delle migliori varietà prodotta dal progetto “Podie” nella patria delle spezie, lo Sri Lanka, e viene coltivata e lavorata in modo artigianale da donne che attraverso questa attività hanno un’opportunità lavorativa e di emancipazione sociale. Inoltre, lo zucchero di canna grezzo proviene da un progetto storico di Altromercato: dalla
cooperativa “Manduvirà” in Paraguay che crea una speranza di indipendenza ai campesinos il cui motto è: “appartenere a una cooperativa permette ai contadini di avere un sogno, di lavorare per un obiettivo”. È una birra viva, non pastorizzata. Dal colore ambrato, si caratterizza per le note speziate di cannella che si equilibrano con i sentori caramellati del malto sia al naso che in bocca. Ottima con salumi, carne e formaggi stagionati.

Le etichette sono state concepite per mettere da subito in evidenza le storie e il viaggio che le materie prime raccontano. Per dare maggiore forza al tema di condivisione, queste birre verranno distribuite esclusivamente nei canali commerciali di Altromercato assicurando così che una parte del ricavato vada a sostegno dei progetti supportati dalla cooperativa italiana e verranno servite sfuse nei locali Baladin.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here