Catene “pin oven” iwis per l’industria delle lattine

Le lattine rappresentano ancora la scelta “classica” per il confezionamento delle bevande nel settore alimentare e delle bibite. Dopo l´estrusione, uno dei successivi processi di produzione ad alta velocità a cui le lattine vengono sottoposte è la verniciatura. Le catene a rulli appositamente sviluppate da iwis sono diventate la tecnologia di convogliamento preferita per un rapido trasferimento dei pezzi nel forno di verniciatura, durante il quale le lattine sono tenute in posizione da coperture protettive collegate alla catena da appositi perni di trasporto.

Figura 1: Le catene pin oven di iwis per l'industria delle lattine.
Le catene pin oven di iwis per l’industria delle lattine

Le catene di tipo “pin oven” sviluppate da iwis offrono diversi vantaggi. Le catene a rulli di precisione di per sé sono particolarmente resistenti all’usura e sono trattate con il lubrificante speciale IPP di iwis prima di lasciare la fabbrica. Il lubirficante IPP è privo di PWIS, non sgocciola, è adatto alle alte temperature ed è approvato per l’uso nell’industria alimentare.
I perni di trasporto possono essere sostituiti facilmente senza rompere la catena o rimuoverla dalla macchina. Sono disponibili tre diverse possibilità di fissaggio, con perni integrati nelle piastre esterne della catena, assicurati con dadi speciali o fissati con copiglie. È possibile scegliere anche tra due versioni del perno: flessibile o a scatto (snap off). Il perno flessibile, ad esempio dopo un urto accidentale causato da un inceppamento del convogliatore, può essere piegato a mano rapidamente e facilmente a mano per riportarlo
alla posizione originale. Il vantaggio del perno snap-off scatto è che si romperà in caso di urto o contatto accidentale con un ostacolo durante il funzionamento, si rompe. La soluzione a scatto è resa possibile dal fatto che sia i perni di trasporto che i perni della catena hanno la stessa durezza e quindi la stessa resistenza all’usura. Ciò può essere d’importanza rilevante nella produzione di lattine di acciaio quando si corre il rischio di inceppamento delle macchine di produzione e i perni non si rompono. La lunghezza dei
perni del convogliatore può inoltre essere adattata alle esigenze specifiche do ogni singolo impianto.

Infine, la testa di protezione standard è realizzata in PEEK di alta qualità, che resiste fino a temperature di 260 °C e a una varietà di sostanze chimiche. Inoltre, e in alternativa, è disponibile una copertura di elastomero (ECT) resistente alle alte temperature, sviluppata e brevettata da iwis. Il suo design consente di sostituirla facilmente senza la necessità di attrezzi complessi; nel funzionamento giornaliero è robusta, perché le relative proprietà di smorzamento sono simili a quelle di una molla. È fatta di materiale privo di PWIS e approvata per l’uso a contatto con il cibo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here