DVP Vacuum Technology vince il Premio “Di Padre in Figlio” 2017 per le “Piccole Imprese”

Si è tenuta nei giorni scorsi la cerimonia di premiazione del Premio “Di padre in figlio – Il gusto di fare impresa”, evento promosso da CERIF – Centro di ricerca sulle imprese di famiglia in seno all’Università Cattolica del Sacro Cuore – con il contributo di Credit Suisse, LCA Studio Legale, Mazars ITALIA e Mandarin Capital Partners, in collaborazione con la Camera di Commercio di Milano MonzaBrianza Lodi e il Gruppo 24 ORE.
Dopo uno scrupoloso lavoro di analisi di tutte le candidature ricevute, la Giuria di noti esponenti del panorama economico-finanziario, accademico e istituzionale ha proclamato come vincitore per la categoria “Piccole Imprese”, DVP Vacuum Technology.
Giunto alla VII Edizione, il Premio si rivolge a imprenditori che abbiano avuto la capacità, la dedizione e la passione nel proseguire e valorizzare il lavoro dei propri genitori subentrando alla guida operativa e strategica dell’impresa, garantendone il successo e la continuità.
Il merito va al Presidente e CEO di DVP, Roberto Zucchini, che ha saputo gestire il passaggio del testimone aziendale, con preparazione, competenza, professionalità, ma soprattutto con passione ed entusiasmo trasmessi dal Fondatore e attuale Vice Presidente Mario Zucchini.

DVP Vacuum Technology, con sede in Provincia di Bologna e filiali in Europa e America Latina, è oggi una realtà protagonista nel settore delle tecnologie del vuoto e compete a livello mondiale nella produzione di Pompe per Vuoto che trovano applicazione in diversi ambiti industriali, tra i più importanti il settore del Packaging, Food & Beverage, Macchine industriali automatiche, confezionamento e conservazione.
Motivazione del Premio “in un mondo dove tutto cresce, si sviluppa e simultaneamente si interconnette, c’è chi ha fatto della massima “piccolo è bello” il suo vincente cavallo di battaglia. Pur mantenendo una struttura tutta familiare vi è la presenza importante di un management esterno alla famiglia stessa. In DVP Vacuum Technology nulla è lasciato al caso grazie all’armonia, al welfare e alla meritocrazia. Essere riusciti a coniugare l’agilità nella struttura e la rapidità del processo decisionale nelle più tipiche aree dell’impresa, pone DVP Vacuum Technology sullo stesso livello di aziende ben più blasonate e grandi per dimensioni e per strutture organizzative”.

Particolarmente interessanti sono anche i dati ottenuti dalle analisi statistiche sulle candidature ricevute in questa VII edizione: in primo luogo emerge che il 58% delle aziende che hanno aderito appartiene al settore industriale, il 18% a quello commerciale, il 15% a quello dei servizi e il 9% ad altri campi. Riguardo al passaggio generazionale, si evidenzia che nel 58% dei casi è un figlio maschio a guidare l’azienda, nel 13% è un nipote, mentre figlia femmina e pronipote subentrano nella gestione dell’azienda nell’11% dei casi. L’età media degli imprenditori di seconda o terza generazione si aggira attorno ai 48 anni. Le aziende che hanno partecipato provengono dal Nord Italia (76,36%), in particolare dalla Lombardia (45%) e in misura minore dal Centro (16,36%) e dal Sud (7,27%).

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here