“Dove molti vedono una birra, noi vediamo un sogno”: nasce ChiareScure, birre artigianali lombarde in festival

“Siamo molto bravi, forse i migliori! In Lombardia si “nascondono” birre di un livello qualitativo medio molto raro nel resto del mondo. Birre in stile, creazioni uniche, variazioni sui temi più inaspettati e sempre fatte bene, con il cuore ma anche con grande attenzione agli aspetti tecnico-scientifici.” Agostino Arioli, fondatore e birraio del Birrificio Italiano, il primo in Lombardia nel 1996, analizza in poche, ma efficaci parole, la scena birraria italiana: “Attorno a noi un mercato pazzo, che sta letteralmente esplodendo tra le nostre mani: le mani di chi lo ha creato. Perchè è grazie a noi se sta succedendo tutto questo. E’ “grazie” a noi se ora il mercato è pieno di birre di importazione ed è “grazie” a noi se l’industria si è scossa dal suo torpore e ora scompiglia e rimesta le carte a suon di milioni spesi nel marketing per dire che NON C’E’ DIFFERENZA TRA LA BIRRA E LA BIRRA ARTIGIANALE !”

A vent’anni dalla nascita della birra artigianale in Italia, alcuni tra i più importanti birrifici lombardi si sono incontrati e hanno scelto di unirsi “per fare massa critica e far sapere in giro che siamo i migliori.” Il gruppo, che oltre a Birrificio Italiano comprende anche Birrificio Lariano, Birrificio Rurale, Brewfist e The Wall Italian Craft Beer, si è costituito all’inizio del 2017 sotto il nome Consorzio Birrifici Artigianali Lombardi e si è fatto promotore di un grande evento che ambisce a fare comunicazione in modo innovativo, arrivando anche a chi ancora non conosce la birra artigianale, ma ne ha sentito parlare ed è curioso.ChiareScure nasce dalla voglia di mostrare al mondo i tesori della birra artigianale lombarda ancora nascosti ai più e di ribadire con forza l’esclusiva sul termine “birra artigianale”. La prima edizione di ChiareScure è prevista dal 29 settembre all’1 ottobre 2017 a Milano, presso Fabbrica Orobia 15 in via Orobia 15.

La disposizione delle birre sarà innovativa. Cinque birre per ognuno dei 20 birrifici partecipanti, per un totale di 100 referenze, per la prima volta non proposte in base al birrificio che le produce, bensì in base al colore (chiare, ambrate, scure) e alla predominanza del luppolo. Ci sarà poi una sezione dedicata alle cosiddette birre speciali, innovative e frutto della ricerca dei mastri birrai lombardi: acide, barricate, a base di frutta, ecc., servite alla spina o in bottiglia.

 

Promotore è il Consorzio Birre Artigianali Lombarde composto da Birrificio Italiano, Birrificio Lariano, Birrificio Rurale, Brewfist e The Wall Italian Craft Beer. Gli altri gaderenti sono: Birrificio Bidu, Doppio Malto Brewing Co., Extraomnes, Birrificio Geco, Hammer, Birrificio Hibu, Birrificio Lambrate, Birrificio La Ribalta, L’Orso Verde Microbirrificio, Manerba Brewery, Birrificio Menaresta, Pico Brew, Railroad Brewing Co., Birrificio Valcavallina,Vetra Birra di Strada.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here