Approvazione FDA per la soluzione asettica destinata alla produzione di bevande low-acid negli USA

A seguito di rigorosi test realizzati nello stabilimento di un produttore di latticini statunitense, Sidel ha ricevuto l’approvazione della Food and Drug Administration (FDA) per la sua soluzione asettica Combi Predis FMa che riunisce le operazioni di soffiaggio, riempimento e sigillatura. Questo significa che la riempitrice asettica Combi Predis FMa per PET è certificata per la produzione e la vendita sul mercato americano di prodotti a bassa acidità. Si tratta del primo sistema di riempimento asettico per PET del mondo con integrata la sterilizzazione a secco delle preforme, ad essere approvato dalla FDA.

La società autorizzata dalla FDA per effettuare le verifiche sulla riempitrice asettica di Sidel era la Dover Brook Associates (DBA). Basandosi su specifiche prove tecniche e appositi criteri di accettazione, DBA ha potuto verificare che i processi programmati rispettano le norme e i requisiti della FDA e che la macchina è in grado di produrre un prodotto sterilizzato a bassa acidità atto alla vendita. Quest’accettazione sul piano normativo dimostra che la tecnologia brevettata da Sidel garantisce una sicurezza totale per il confezionamento di bevande UHT, come latte, latte di soia, acqua di cocco o tè, in bottiglie PET vendute a temperature ambiente negli USA e nel resto del mondo.

La soluzione asettica Combi Predis di Sidel integra la sterilizzazione a secco delle preforme alle operazioni asettiche di soffiaggio, riempimento e sigillatura in un unico ambiente di lavorazione. Tutti i principi fondamentali per un confezionamento asettico allo stato dell’arte sono rispettati: produrre bevande commercialmente sterili, riempite in ambiente sterile in confezioni presterilizzate. Questa tecnologia differisce da quella tradizionale perché la sterilizzazione viene effettuata durante la fase di lavorazione della preforma e non sulla bottiglia.

DBA ha esaminato nei dettagli il design, i fattori critici, e le soglie dell’ambiente sterile. Le rigorose prove di convalida, tutte superate con successo, sono state eseguite su una riempitrice commerciale destinata al confezionamento asettico di latte UHT. «Dalle prove condotte da DBA è emerso che uno dei fattori critici durante il soffiaggio è l’ambiente sterile, e non solo l’area di soffiaggio, e questo per via della tecnologia di sterilizzazione a secco delle preforme brevettata da Sidel», commenta Arnaud Poupet, Direttore Piattaforme e Prodotti asettici di SidelPoupet. Per i processi asettici programmati ci vogliono pochi fattori critici da controllare durante le fasi di produzione, pulizia e sterilizzazione. I parametri critici sono controllati in continuo per garantire una produzione totalmente sterile, l’integrità delle bevande e la sicurezza alimentare. «Per la sicurezza alimentare, la nostra migliore garanzia è la semplicità, perché una linea con un ambiente sterile di dimensioni ridotte e pochissimi fattori critici può essere gestita in modo sicuro, facile ed efficiente», conclude Poupet.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here