Virtual reality e video immersivi

La professionalità di Juclas nasce dalla decennale esperienza dei propri tecnici, primi nel settore a credere nel successo della filtrazione tangenziale (1990) e a introdurre l’automazione nella filtrazione a cartuccia per l’imbottigliamento (impianti SOFOS®). Nel corso degli anni il tempo sta dando ragione a questo lavoro di ricerca, fino al consolidamento delle migliori fra le diverse tecnologie e alla creazione di una gamma di completa di impianti a membrana che oggi si propone di soddisfare le più diverse esigenze di cantina. Non solo filtrazione, ma dealcolazione, elettrodialisi, osmosi inversa…

L’ultimo impianto nato in Juclas è il Mastermind® Remove Plus, un efficiente sistema automatico di gestione dei gas enologici: regola la concentrazione di ossigeno e di diossido di carbonio disciolti nei vini fermi e frizzanti, come definito nel Codice internazionale delle pratiche enologiche. Mastermind® Remove Plus è interessante anche per l’industria della birra e dei soft drinks. Rimuovere ossigeno dal vino significa concorrere alla conservazione delle sue caratteristiche organolettiche nell’estensione della sua shelf life, rendendo possibili dosi di SO2 inferiori. Dissoluzione o rimozione di anidride carbonica al grado ricercato significa rientrare a pieno titolo entro quanto previsto dalle normative internazionali di commercializzazione dei vini. Le concentrazioni finali richieste, vengono monitorate in modo continuo mediante sensori di precisione, selezionati anche per la loro minima richiesta di manutenzione.  Nel Mastermind® Remove Plus le condizioni di lavoro realizzano una per-estrazione emancipata dai propri limiti, per diventare Active-Perstraction Juclas: le membrane sono capaci di performance di scambio irraggiungibili per impianti simili ma di diversa concezione.

I circuiti sono lavabili e rigenerabili in automatico secondo cip dedicati, sviluppati con un’attenzione particolare a limitare gli spechi delle acque.

Unico nel suo comparto, Mastermind® Remove Plus, mantenendo la propria conformazione può convertire la propria funzionalità diventando un dealcolatore di precisione. Gli ultimi progressi tecnologici di Juclas® vengono ora presentati e caratterizzati nell’impatto espositivo, secondo le più innovative tecnologie informatiche: nel corso di recenti fiere internazionali il visitatore ha potuto usufruire di un’esperienza virtuale unica: video wall e schermi a tecnologia leap motion che consentono di ruotare l’immagine di 360° grazie a particolari sensori, attivati con il movimento della mano. Attraverso un visore, la possibilità di tuffarsi nella realtà parallela, esaminare i dettagli degli impianti in visione e interagire con loro attraverso la suggestiva tecnologia dei video immersivi Virtual Reality 3D. Anche all’Enoforum 2017 il visitatore potrà venire coinvolto in tale esperienza che gli consentirà di cogliere le più interessanti innovazioni tecniche che sono racchiuse negli impianti “visitabili” a livello virtuale: elettrodialisi, Easyferm®, MFTC e Mastermind® Remove Plus.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here