Praticità ed eleganza in bottiglia

Dal 1994 ogni contenitore S.Bernardo è ‘un’Opera d’Acqua’ firmata da Giorgetto Giugiaro. Da allora anche tutti i nuovi formati traggono direttamente ispirazione dalle Gocce del designer piemontese, senza sostanziali modifiche, come la nuova Litro Tappo a Vite lanciata recentemente sul mercato.

Lo storico marchio S.Bernardo, impresa italiana attiva nel settore dell’acqua minerale, nasce nel 1926 all’interno della fabbrica di Garessio (Cn), nelle Alpi Marittime, da un’intuizione di Ottavio Rovere, il quale, precorrendo i tempi, diede origine a uno tra i primi stabilimenti di acque minerali del Belpaese. L’evoluzione del marchio ha conosciuto diverse fasi, la prima delle quali sotto la spinta del fondatore, che intuì l’importanza dell’immagine del prodotto affidando ad artisti come Leonetto Cappiello, Ugo Nespolo e Armando Testa campagne pubblicitarie divenute poi immortali. La bottiglia di vetro ha rappresentato per l’azienda l’unico tipo di contenitore fino al 1981, anno in cui venne prodotta la prima bottiglia di plastica; dieci anni dopo fu avviata la produzione nel nuovo stabilimento di Ormea (Cn), a 10 km da Garessio. E proprio in quegli anni si rese necessario, e forse indispensabile, pensare a un’immagine forte e caratterizzante, che, attraverso il contenitore e l’etichetta, rafforzasse ulteriormente la visibilità di un prodotto ormai consolidato e riconosciuto.

5Gocce uniche e caratterizzanti

«Avendo sul territorio di Garessio un grande designer di fama mondiale, che per molti anni della sua vita ha vissuto e respirato la stessa aria di S.Bernardo, non potevamo che iniziare un percorso con lui – racconta Gianluigi Delforno, Direttore degli stabilimenti di Acqua S.Bernardo, in azienda da oltre 35 anni -. Chi meglio di Giorgetto Giugiaro poteva cogliere le eccellenze della sua terra?…

Vuoi continuare a leggere?

Se sei GIA’ abbonato accedi all’area riservata 

Se NON sei abbonato vai alla pagina degli abbonamenti

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here