Quanti PET all’ora? 81.000 recipienti

Record mondiale per Krones AG con Krones Contiform 3 SC e ErgoBloc L che ha già raggiunto 81.000 recipienti in PET l’ora in molti stabilimenti di produzione delle bevande.

Con la nuova generazione della serie Contiform 3 ora sono disponibili sul mercato anche macchine Small Cavity (SC) per il campo dei rendimenti elevati fino a 81.000 recipienti l’ora. La soffiatrice a alta efficienza per recipienti del volume massimo di 0,75 litri è equipaggiata con una stazione di soffiaggio sviluppata ex novo che lavora interamente senza lubrificazione. In questo modo il tempo necessario per la lubrificazione manuale della macchina è stato ridotto del 70% rispetto al modello precedente e la disponibilità è aumentata. Krones, dunque, non solo riconquista il primato mondiale in tema di rendimento delle soffiatrici, ma offre anche i costi d’esercizio più bassi in assoluto. Quattro modelli di Contiform 3 SC lavorano già con questo rendimento presso un imbottigliatore statunitense, e altre due macchine sono state ordinate da un’altra azienda imbottigliatrice. Tutte e sei le riempitrici a alta efficienza costruite finora sono state integrate nel bloc Krones ErgoBloc L per la parte bagnata.

Integrate nell’ErgoBloc L

Con le sue innovazioni Krones vuole innanzitutto fornire ai clienti macchine pressoché esenti da manutenzione e di facile azionamento con tempi d’inattività ridotti. Le macchine singole, inoltre, devono poter confluire in unità facilmente integrabili per contenere al massimo la complessità delle linee di produzione e potenziare l’efficienza dell’impianto. Il bloc per la parte bagnata ErgoBloc L è l’esempio migliore per questo concetto: Krones ha integrato in un concetto complessivo ottimale la tecnologia delle soffiatrici Contiform 3 Small Cavity per recipienti piccoli, il sistema di etichettaggio Contiroll con il magazzino bobine automatico Multireel e le riempitrici della nuova serie Modulfill.

In passato le macchine singole venivano ottimizzate per il loro impiego nel bloc e interconnesse con un sistema di comando intelligente. Ora, grazie a questi perfezionamenti, a livello economico il funzionamento dell’ErgoBloc L è chiaramente più vantaggioso degli impianti realizzati finora. I costi d’esercizio complessivi sono inferiori anche del 10% rispetto alle linee di riempimento convenzionali. Il bloc, inoltre, occupa il 30% di spazio in meno.

Attualmente i progetti basati su questo sistema in bloc sono oltre 50, 6 dei quali includono un ErgoBloc L da 81.000 recipienti l’ora.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here