Studio sui metaboliti fenolici dopo assunzione di gin, vino rosso e vino rosso de alcolizzato

L’analisi dei metaboliti microbici fenolici in campioni fecali da studi in vivo è di particolare importanza per capire i potenziali effetti modulatori derivati dal consumo di polifenoli e dei suoi effetti sulla salute soprattutto a livello intestinale. Lo studio ha analizzato per UPLC-ESI-MS/MS la composizione dei metaboliti microbici fenolici in feci umane raccolte dopo il consumo regolare di vino rosso, vino rosso dealcolizzato o gin.

L’assunzione di vino rosso ha prodotto una variazione nel contenuto di otto acidi fenolici, derivati probabilmente dal catabolismo di flavan-3-oli e antociani, i principali flavonoidi nel vino rosso. L’alcol, peraltro, non sembra influenzare la formazione di metaboliti fenolici da parte della microflora intestinale. L’analisi delle componenti principali ha rivelato grandi differenze interindividuali nella formazione di metaboliti microbici dopo ciascuna assunzione di polifenoli del vino rosso, ma non dopo l’assunzione di gin, indicando differenze nella composizione microbica intestinale tra i soggetti.

Bibliografia

A. Jiménez-Girón et al., Instituto de Investigación en Ciencias de la Alimentación (CIAL), CSIC-UAM e Univ. of Barcelona (p. 3909-39015); Journal of agricultural and food chemistry, vol. 61, n. 15 (2013)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here