Le giovani mamme con mille cose da fare sono il vero target degli energy drink

Nell’immaginario comune il target degli energy drink è un giovane maschio, sportivo ed indipendente, ma diverse ricerche hanno dimostrato che ai primi posti per indice di acquisto ci sono le giovani mamme iperattive.

Il loro indice di acquisto è 150, di gran lunga superiore a quello dei giovani adulti neolaureati e dei giovani single indipendenti.

Le giovani mamme non parlano volentieri di questa abitudine ed in casa nascondono le lattine con la scusa di tenerle fuori della portata dei bambini.

E’ un target che le aziende hanno finora considerato poco, eppure le edizioni limitate di Energy pink lemonade prodotte per la Avon Foundation Breast Cancer Crusade hanno avuto un successo tale da indurre la nota casa di cosmetici a far triplicare la produzione.

Anche Monster Energy “Zero Ultra” ha avuto una calorosa accoglienza.

E’ una bevanda senza zucchero, con zero calorie ed un sapore più rinfrescante rispetto a quello del prodotto base, confezionata in una lattina bianca ammiccante al target femminile. La chiave di volta di questo mercato potrebbe dunque essere un energy drink pensato per le giovani mamme.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here