Studi scientifici

Immunodosaggio in vino e mosto d’uva

È stato sviluppato un immunodosaggio monofase a flusso laterale per la rilevazione semiquantitativa dell’ocratossina A (OTA) nei vini e mosti di uve. Le curve di calibrazione matrici accoppiate condotte nei vini bianchi hanno presentato limiti di rilevamento di 1 μg/l e IC50 di 3,2 μg/l. Le deviazioni standard relative intra- e inter-giorno sono risultate comprese nell’intervallo 20-40%. È stato messo a punto un semplice trattamento del campione consistente nella diluizione con sodio bicarbonato e polietilenglicol rispettivamente per i vini rossi e bianchi e l’ulteriore addizione di etanolo (12% v/v) per il mosto d’uva. Il metodo messo a punto ha consentito il rilevamento di OTA in 5 min fornendo accuratezza e sensibilità sufficiente per consentire la corretta attribuzione dei campioni come conformi o non conformi in accordo con la legislazione EU, pur essendo semplice, rapido e utilizzabile in qualsiasi luogo.

Bibliografia

L. Anfossi et al., Univ. di Torino (p. 11491-11497); Journal of agricultural and food chemistry, vol. 60, n. 46 (2012)

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Imbottigliamento © 2017 Tutti i diritti riservati