La birra artigianale americana conquista la Germania

Crescono in Germania le importazioni di birre artigianali americane, i consumatori tedeschi le apprezzano per la varietà dell’offerta ed alcune birrerie locali provano ad imitarle. In Germania i consumi di birra sono in forte calo, nel 1976 la media era di tre litri pro capite a settimana, ora si è scesi a due e si prevede un ulteriore diminuzione. A tale discesa contribuisce il rigoroso rispetto del purity law, instaurato nel 1516, che ha di fatto bloccato l’innovazione di prodotto, l’offerta si è per anni limitata a pochi marchi locali e la Germania non si è aperta all’importazione. Ora la situazione sta cambiando, le birre d’importazione vantano meno dell’8,1% del venduto, ma le loro quote di mercato sono raddoppiate negli ultimi dieci anni.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Imbottigliamento © 2017 Tutti i diritti riservati