Vendite in frenata per l’olio d’oliva

Secondo gli ultimi dati di ASSITOL, l’associazione degli industriali di settore, il mercato nell’ultimo bimestre del2012 haregistrato una forte diminuzione sia sul mercato interno che nelle esportazioni. A pesare il clima di aspettativa per un probabile rialzo dei prezzi, legato ad una minore disponibilità della materia prima

Vendite in frenata per l’olio d’oliva, sia in Italia che all’estero. Gli ultimi dati ASSITOL evidenziano negli ultimi due mesi del 2012 un rallentamento degli scambi nei principali segmenti del mercato. Tra novembre e dicembre dello scorso anno, l’extravergine, da sempre prodotto di punta del comparto, ha registrato in Italia una riduzione delle vendite a due cifre. Sul dato, pesa soprattutto la perdita di quote da parte della GD, sbocco privilegiato delle vendite. In sofferenza appare anche l’olio d’oliva, che diminuisce di oltre il 13%. Resistono la produzione biologica e le DOP/IGP, ma su consuete quotazioni di nicchia, mentre è in fase di ripresa il sansa (+56%).Anche sul fronte dell’export, nell’ultimo bimestre del 2012, sono giunti segnali negativi per il settore: l’extravergine, vale a dire il “top” del comparto dell’oliva, perde circa il 21% delle esportazioni. La tendenza al ribasso delle vendite non è, tuttavia, una diretta conseguenza della crisi economica. I dati di previsione sulla produzione olearia a livello mondiale indicano una forte diminuzione dei quantitativi rispetto alle scorse annate. In particolare,l a Spagna, principale produttore a livello mondiale, ha più volte annunciato, negli ultimi mesi, una pesante contrazione dei volumi di olio d’oliva rispetto ai tre anni precedenti, considerati da record.  Per questa ragione, a fronte di un’offerta in calo, i prezzi all’origine sono aumentati e, nel bimestre finale del 2012, le vendite si sono fermate anche sul territorio spagnolo (-18%).

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Imbottigliamento © 2017 Tutti i diritti riservati