Succo di arancia standardizzato grazie a un algoritmo segreto

Bob Cross, un consulente esperto in algoritmi applicati ai processi produttivi, ha sviluppato per Coca-Cola un sistema (il Black Book) che aiuta l’azienda a standardizzare il più possibile il succo d’arancia affinché i consumatori possano trarre sempre il meglio da Simply Orange e Minute Maid. Black Book trovare ogni volta la soluzione ottimale, elaborando fino a 1 quintilione (1030) di variabili decisionali. Per esempio, il sistema ha in memoria gli oltre 600 aromi rinvenibili in un succo d’arancia ed è in grado di rielaborarli in funzione dell’acidità e della dolcezza di ogni lotto di succo. Una volta tracciato il profilo sensoriale e chimico del singolo lotto, indica come miscelarlo ad altri lotti in stock, per ottenere sempre il sapore che il consumatore ricorda e si aspetta. Black Book analizza anche le variabili climatiche, i raccolti, le coltivazioni per aiutare gli agricoltori ad ottimizzare i programmi di produzione e ricorre ai satelliti per segnalare il momento migliore per la raccolta.

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Imbottigliamento © 2017 Tutti i diritti riservati